Seminare i fagioli nell’orto o sul balcone

Seminare i fagioli nell’orto o sul balcone

Tra le attività possibili nell’orto di luglio, sicuramente ci sono alcune semine tra le quali spiccano quelle dei cavoli e dei fagioli. Questi secondi, specialmente se consideriamo la varietà nane, hanno un ciclo piuttosto breve: i primi fagiolini si possono raccogliere 50-60 giorni dopo la semina

L’importante, nel fare la semina di un ortaggio, è che il suo ciclo produttivo termini quando ancora le temperature sono favorevoli. I fagiolini seminati in luglio si possono raccogliere in settembre-ottobre, quando le temperature sono ancora miti in tutta la penisola. Invece i fagioli da sgusciare, e quelli rampicanti, hanno cicli molto più lunghi; il loro prolungamento in mesi come novembre e dicembre, se è possibile nelle zone costiere e nelle isole, e spesso anche in Val Padana, diventa sconsigliato nella fascia alpina e in quella appenninica.
Il fagiolo dell’Ascensione
 

La modalità di semina illustrata in questo post è valida per ogni tipo di fagiolo, e consiste nella semina diretta in terra (campo o vaso). Per il nostro esempio ho scelto il fagiolo dell’Ascensione, un caratteristico fagiolo dell’occhio, rampicante. Se vi incuriosisce, potete trovare i semi sul catalogo della Graines Baumaux  (http://www.graines-baumaux.fr/  )

Interrate nel terreno di semina dello stallatico pellettato

I fagioli non sono molto esigenti dal punto di vista della concimazione, anche perché, come tutte le leguminose, sono in grado di procurarsi da soli l’azoto dal terreno. Quindi, se seminate in vaso, utilizzate del terriccio da giardino miscelato al 50% con terra normale e arricchito con dello stallatico pellettato o della cenere di legna, se l’avete, in misura di mezzo bicchiere per ogni secchio di terra.  Ricordo sempre che sia in vaso che in terra, una spolverata di calciocianamide da sotterrare subito, oltre ad apportare calcio,  è un ottimo insetticida contro moltissimi insetti terricoli, quelli che non riuscireste a combattere con i vari macerati.

Una volta sparso lo stallatico sil terreno, poitete interrarlo con la vanga oppure, se in vaso, con una paletta.
 
Coltivare l’orto compie 5 ANNI
Sconti fino al
50%

su tutti i libri in catalogo
Nel giugno 2008 nasceva FARE UN ORTO, divenuto nel 2009 COLTIVARE L’ORTO
DA 5 ANNI CONTINUIAMO A REGALARE A TUTTI GLI UTENTI DEI NOSTRI BLOG PREZIOSI CONSIGLI GRATUITI
Nel 2012 è nata COLTIVARE L’ORTO EDITRICE, che si propone di offrire in modo organico e ordinato tutte le informazioni utili per coltivare un orto  in modo biologico e cominciando da zero.

Oggi anche la Casa Editrice partecipa alla Festa di Anniversario dei 5 anni, con la SETTIMANA DI SCONTI FINO AL 50%

 
 
Tracciate un solco profondo 4 cm nel terreno
Bagnate abbondantemente il fondo del solco. Una volta fatta la semina è consigliabile non innaffiare il terreno finché l’emersione non sarà completa
 
Distribuite i fagioli in una fila, alla distanza di 2-3 cm uno dall’altro
Coprite e pressate leggermente il terreno; segnalate il tipo e la data di semina con un cartellino
I fagioli cominciano ad emergere dopo 8-12 giorni dalla semina
I fagioli sono tutti spuntati dal terreno e cominciano a crescere
Se la varietà rampicante, predisponete dei sostegni. Su una lunga fila potete sistemare una rete plastica a maglie larghe. A questo punto aspettate che i fagioli emettano i fiori e poi i baccelli. E’ importante innaffiare con cura, mantenendo sempre il terreno umido ma non bagnato. I fagioli soffrono moltissimo la mancanza di acqua.
Per chi ama seguire le fasi lunari, ricordo che i fagioli di ogni tipo si seminano in luna crescente
 

Calendario lunare dell’orto 2013

40 Pagine. Formato 17×24 cm. Illustrato
Euro 3,90. 

 

Tutte le fasi lunari del 2013, nella forma di calendario mensile con l’indicazione delle lune delle relative semine. Questo libro contiene anche utili consigli su tutte le altre operazioni di agricoltura e giardinaggio e delle lune consigliate. Da notare anche alcune pagine dedicate alle coltivazioni invernali, con l’indicazione delle temperature di germinazione e di crescita.


L
o trovi su: www.delmedico.it
 

 
VEDI ANCHE:
 

GLI ELEMENTI CHE NON POSSONO MANCARE IN UN ORTO

PROTEGGERE  I SEMI DALL’INQUINAMENTO INVISIBILE

SI LAVA L’AGLIO PRIMA DI RIPORLO PER LA CONSERVAZIONE? 

PROTEGGERE  I SEMI DALL’INQUINAMENTO INVISIBILE

I POMODORI GIALLI. UNA CURIOSITA’ DA METTERE NELL’ORTO

COLTIVARE I CETRIOLI NELL’ORTO DI CASA

PIANTE DA ORTO INNESTATE. PER SAPERNE DI PIU’
TUTTI I TEMPI DEL PEPERONCINO
QUALI SONO GLI ORTAGGI PIU’ PRODUTTIVI? UNA PICCOLA RASSEGNA DELLA PRODUTTIVITA’

UN PARASSITA DIFFICILE, LA MOSCA BIANCA O ALEUROIDE 

L’EQUISETO O ERBA CAVALLINA, DOSI E USO CONTRO PARASSITI E INFEZIONI FUNGINE

TRAPIANTARE CON SUCCESSO I POMODORI

PICCOLI SPAZI INUTILIZZATI NELL’ORTO?  FACCIAMOCI CRESCERE SPONTANEAMENTE LE AROMATICHE 


 


I MIGLIORI LIBRI SULL’ORTO
 
SOLO PER POCHI GIORNI
CONTINUA L’OFFERTA

TUTTA LA COLLEZIONE (9 libri) SOLO  € 41,00
+ spedizione

ANZICHE’ 69,90 
+ spedizione

trovi l’offerta su: ww.delmedico.it


Coltivare l’orto
gruppo aperto

5.300 iscritti!!

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
8.400 fans!!!

DIVENTA FAN


Fare l’orto diventa
Hobby dell’anno


DIVENTA FAN


Fare l’orto, che passione!

DIVENTA FAN

BUON ORTO A TUTTI!!!
Seminare i fagioli nell’orto o sul balconeultima modifica: 2013-07-20T11:42:57+02:00da coltivarelorto
Reposta per primo quest’articolo